Settembre 3, 2021 admin

Come aggiungere CSS personalizzati al tuo sito WordPress

Ecco 3 metodi per aggiungere CSS personalizzati nel tuo sito Web WordPress

Se sei uno sviluppatore che sta costruendo un sito web, allora devi avere un’idea chiara degli elementi interni del sito web. WordPress ti consente di creare un sito Web senza scrivere un lungo codice, ma questa piattaforma ti offre la possibilità di modificare o personalizzare il sito Web che stai attualmente sviluppando se hai qualche conoscenza della codifica.

Una volta che hai deciso di personalizzare una parte del tuo tema, devi solo creare un tema child, altrimenti se il tema genitore/padre viene aggiornato, tutte le personalizzazioni potrebbero scomparire all’improvviso. Se sei arrivato su questo articolo ora ti starai chiedend, Come posso aggiungere il mio CSS personalizzato a WordPress? Non devi preoccuparti esistono vari modi per aggiungere le tue personalizzazioni tramite il CSS nel tuo sito WordPress.

1. Usa il tema child per modificare i CSS

Se hai scaricato un tema per il tuo sito web e desideri apportare alcune modifiche, ti consiglio di farlo utilizzando il tema child. Ma perché dovresti aggiungere un tema child? La risposta è semplice, molti sviluppatori spesso aggiornano i temi per modifiche al design e correzioni di bug.

Se aggiorni il tema dopo aver apportato tali modifiche, l’intera modifica potrebbe essere eliminata e dovrai nuovamente scrivere tutto il CSS personalizzato che avevi aggiunto. Con la versione aggiornata di WordPress, puoi semplicemente aggiungere il CSS personalizzato direttamende dalla sezione di amministrazione. ASPETTO ->PERSONALIZZA ->CSS PERSONALIZZATO.

D’altra parte, alcuni sviluppatori professionisti di temi sono consapevoli dell’importanza del tema Child, quindi generalmente includono il tema Child con il tema principale.

Plugin per generare un tema child

Questo plug-in è facile, veloce e intuitivo, ti consente di analizzare i problemi comuni relativi ai temi e personalizzare il tema child senza troppi sforzi. L’analizzatore presente in questo plug-in consente di scansionare il tema fornito e personalizza automaticamente il tema child.

Questo plug-in offre diverse funzionalità:
· Alcuni dati non possono essere modificati utilizzando un personalizzatore, ma questo plug-in consente di modificare tali dati.
· Consente di risolvere problemi comuni relativi al tema child.
· Consente di risparmiare ore di tempo di sviluppo.
· Il configuratore del tema child ti aiuta a utilizzare i caratteri web.
· Questo plug-in ti offre un’anteprima dei tuoi stili personalizzati prima di pubblicarli sul sito web.
· Questo plug-in è compatibile con la maggiorparte dei temi.

2. Usa il plug-in per aggiungere CSS personalizzati a WordPress

Questo è considerato il modo più conveniente per aggiungere CSS personalizzati ai siti Web di WordPress. Ora la domanda è: quali sono i vantaggi della scelta di questo metodo, la risposta è simile ai vantaggi del tema child.

Ecco alcuni metodi che risponderanno alle tue domande su come aggiungere CSS personalizzati a WordPress.

Primo Plugin, Simple Custom CSS and JS

È un plug-in utilizzato per aggiungere CSS personalizzati a WordPress che soddisferanno le esigenze degli sviluppatori. Questo plug-in ha diverse funzionalità come il controllo personalizzato, l’evidenziatore di sintassi, l’interfaccia intuitiva e molte altro.

Secondo Plugin, Custom CSS and JavaScript

Questo è un altro utile plug-in che consente allo sviluppatore di utilizzare CSS personalizzati per l’intero sito Web e anche per singoli elementi della pagina Web. Questo plug-in è disponibile in piè lingue.

Terzo Plugin AccessPress Custom CSS

AccessPress Custom CSS è molto più di un semplice plug-in, consente allo sviluppatore di aggiungere altri linguaggi di codifica come PHP, HTML o semplicemente testo. Questo plug-in ti consente di utilizzare la personalizzazione su elementi specifici della tua pagina web come le aree dei widget, il titolo del post o delle pagine, il contenuto del post o delle pagine, i tag e molte altre aree.

Quarto Plugin Post/Page specific custom CSS

Se stai cercando un plug-in che ti permetta di visualizzare in anteprima le modifiche prima di pubblicare il sito Web, questa è la soluzione che fa per te. Questo plug-in consente a un gestore CSS personalizzato nella sezione di amministrazione di aggiungere frammenti di codice CSS personalizzati al sito Web di WordPress.

Questo plug-in offre diverse funzionalità come l’anteprima dal vivo, l’interfaccia intuitiva, il processo di disinstallazione e la principale caratteristica significativa è che non è necessaria alcuna configurazione.

3. Modifica il file style.css

Esistono principalmente due modi per personalizzare il file del tema principale, ovvero dalla dashboard di amministrazione e l’altro modo è navigare nel sistema operativo del provider host.

Per utilizzare il primo metodo è sufficiente fare clic sul pannello di navigazione a sinistra e fare clic sull’opzione aspetto. Dopo aver fatto clic sull’aspetto, un menu a comparsa dovrebbe visualizzare altre opzioni. Tra queste opzioni, vedrai l’opzione dell’editor e fai clic su di esso.

Una volta che sei nella pagina dell’editor, vedrai un elenco di file sul lato destro della pagina, tra quei file troverai style.css il file del tema principale nella parte inferiore di quella pagina. Infine, quando il file style.css è aperto, otterrai frammenti di codice al centro dello schermo e da lì potrai modificare i codici secondo le tue esigenze.

L’altro modo che ti consente di aggiungere CSS personalizzati a WordPress è navigare nella cartella del tema fornita dal tuo provider host. La posizione esatta della cartella del tema varia a seconda del provider di hosting.

Poiché WordPress è installato per il tuo sito, puoi vedere la cartella denominata wp-content sotto il nome del tuo sito Web. Nella Cartella di wp-content troverai altre cartelle, ma la tua destinazione e la cartella themes,  dove al suo interno troverai tutti i themi installati nella tua istanza di WordPress. Apri la cartella del tuo tema attivo, cerca il file Style.css (normalmente contenuto in una carella denominata CSS) e apporta le tue modifiche.

In ogni caso ricorda di effettuare sempre un Backup del tuo sito prima di apportare qualsiai modifica, in caso di errori o problemi ti tornarà davvero molto, ma molto utile 🙂

 

Condividi:
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *