Seleziona una pagina

Che cos’è l’ottimizzazione per dispositivi mobili?

L’ottimizzazione SEO si riferisce alle modifiche apportate al contenuto del tuo sito, agli annunci pubblicitari, ai social media , ecc., per migliorare il posizionamento del sito nei motori di ricerca . L’ottimizzazione per dispositivi mobili è il processo per garantire che i visitatori godano di un’esperienza coinvolgente e di facile utilizzo quando accedono al tuo sito Web da un dispositivo mobile.

È essenziale che i marchi dispongano di un design del sito Web ottimizzato per i dispositivi mobili . Ma per aumentare la conversione, i rivenditori online devono anche soddisfare le esigenze della trasformazione digitale e garantire che i loro siti siano ottimizzati per i dispositivi mobili. Quando il contenuto è ottimizzato, scorre facilmente tra desktop e dispositivi mobili e offre agli utenti un’esperienza personalizzata per il loro dispositivo.

Ad esempio, se visiti il ​​sito Web di Amazon, il sito è funzionale e facile da usare indipendentemente dal fatto che tu acceda dal tuo iPad, PC, telefono Android o qualsiasi altro dispositivo. Il team tecnico di Amazon si assicura di ottimizzare il sito Web per dispositivi mobili in modo che nessuna vendita venga persa a causa delle preferenze della piattaforma. 

Perché l’ottimizzazione per dispositivi mobili è importante?

Il numero di persone che utilizzano dispositivi mobili per navigare sul Web sta aumentando rapidamente. Molti studi indicano che più persone utilizzano i telefoni cellulari per le ricerche su Internet rispetto agli utenti di computer. Pertanto, se hai un sito web, devi ottimizzarlo per l’utilizzo sui telefoni cellulari. Se il tuo sito web non è ottimizzato, può essere dannoso per i tuoi sforzi di marketing.

I rivenditori devono valutare l’esperienza di acquisto mobile per assicurarsi che sia fluida e senza interruzioni. Richiede la valutazione di tutti i punti di contatto online, con i dispositivi mobili che svolgono un ruolo fondamentale nel convertire gli utenti in acquirenti. 

Best practice per l’ottimizzazione per dispositivi mobili

1. Ottimizza i tuoi contenuti above the fold.

Per la progettazione di un sito Web ottimizzato per i dispositivi mobili , è necessario disporre di un po’ di contenuto testuale above the fold. Incoraggia gli utenti a scorrere alla sezione successiva del sito web. 

I desideri psicologici e i benefici di vedere ciò che stai offrendo non sono ancora morti. Di conseguenza, è necessario ottimizzare il contenuto su diversi dispositivi mobili. Ottimizzando il contenuto above-the-fold, puoi attirare i visitatori e farli rimanere sul tuo sito web più a lungo.

2. Non concentrarti solo sugli utenti mobili

Con la fusione di desktop e dispositivi mobili, anche i desideri e gli obiettivi degli utenti della piattaforma si fondono. Concentrarsi sui desideri dell’utente in base alla piattaforma porta a un approccio olistico che aiuta a raggiungere i clienti in modo più efficace. 

Un utente potrebbe acquistare un prodotto o ricercare i servizi che offri. Ma persisterà un focus sul mix di obiettivi degli utenti e acquisizioni di clienti dell’azienda. Con una combinazione di dispositivi mobili e desktop, la necessità di concentrarsi specificamente su questi ideali e valori si ridurrà.

3. Design reattivo

Oggi, i siti Web m-dot indipendenti non sono più in uso. La struttura di un sito Web m-dot può essere molto disordinata, in cui più URL creano problemi di contenuto duplicati in assenza di un’adeguata ottimizzazione. 

Molte tecniche aiutano a completare una transizione efficace. Ma le implementazioni di m-dot sono un ricordo del passato con l’introduzione di nuove tecnologie. Al giorno d’oggi, la giusta implementazione per creare un sito web per dispositivi mobili prevede un design responsivo. Per definire le risoluzioni di visualizzazione a supporto del design, questi design utilizzano media query. 

Ogni risoluzione è chiamata “punto di interruzione”. Si riferisce al punto in cui il design reattivo cambia da una risoluzione all’altra. Con un design reattivo e la sua struttura, non devi affrontare problemi di contenuto duplicato che esistono nell’implementazione di m-dot. Inoltre, il design garantisce che l’esecuzione mobile del tuo sito web sia basata sulla tecnologia più recente. 

4. Concentrati sulla velocità del sito

C’è bisogno di uno sfondo a due colori? Lo sfondo ripetitivo di 5 pixel di larghezza per 1500 pixel aggiunge un tocco visivo? In caso contrario, e c’è un’opzione per codificarlo, per favore fallo. Lo sforzo potrebbe essere piccolo, senza molto impatto sulla velocità del sito , ma tali ottimizzazioni possono collettivamente aiutare a migliorare la velocità complessiva.

Nel tuo prossimo controllo del sito web o quando crei un sito web, chiediti: “È necessario avere questa immagine qui o semplicemente codificarla è una buona idea?” Se l’immagine non è estremamente vitale, puoi aumentare notevolmente la velocità del sito codificando l’oggetto. Lo è di più sui siti i cui design hanno una sovrabbondanza di grafica. 

5. Personalizza WordPress

WordPress offre molti plug-in. È inoltre disponibile un plug-in che aiuta a migliorare la compatibilità mobile. W3 Total Cache e DudaMobile sono plug-in molto utili in questo senso. Alcuni altri plug-in aiutano a ridurre al minimo CSS e HTML. Usa questi plug-in per migliorare la SEO di WordPress .

6. Evita contenuti duplicati e cloaking.

Il contenuto nella versione desktop del tuo sito dovrebbe essere lo stesso del tuo dispositivo mobile. Uno dei modi migliori per raggiungere questo obiettivo è utilizzare un design reattivo. Per un design reattivo, gli sviluppatori creano un foglio di stile utilizzando le query multimediali per trasferire automaticamente i progetti tra diversi dispositivi e piattaforme.

Puoi rendere ulteriormente il tuo design snello e meschino usando CSS Sprites. Gli Sprite CSS ti consentono di combinare più immagini in un unico file immagine e ti aiutano a spremere tutta la velocità possibile del sito. 

7. Ottimizzazione dell’immagine

Le buone immagini migliorano l’estetica di un sito. Inoltre, rendono più facile per il visitatore del sito Web esaminare i tuoi contenuti. Le immagini sono utili anche per la SEO mobile . Tuttavia, una preoccupazione comune con l’uso delle immagini è che rallenta la velocità del sito web. Pertanto, è necessario aggiornare la strategia di ottimizzazione delle immagini e utilizzare gli strumenti per introdurre il nuovo sistema. 

La popolarità delle immagini sta crescendo rapidamente. Se non guidi su questa crescita, può diventare difficile soddisfare le richieste di velocità dei consumatori e di Google. 

Inizia ridimensionando correttamente le tue immagini. Un’immagine grande richiede più larghezza di banda rispetto a un’immagine più piccola. Se c’è la possibilità di utilizzare un’immagine più piccola sul tuo sito web, usala. Quindi, comprimi le immagini. L’occhio umano non può percepire sottili differenze in un’immagine. Quindi, puoi tranquillamente utilizzare un livello di qualità inferiore.

8. Evita di usare interstitial invadenti

Ogni marchio ama il proprio prodotto e crede che sia il migliore. Tuttavia, quando un consumatore visita il tuo sito Web per effettuare ricerche prima dell’acquisto, non pubblicare annunci invadenti che ne blocchino l’attività. Non irritare l’utente con la vendita e non intromettersi nella sua esperienza nel tuo sito. 

Avere interstitial intrusivi minimi. Posiziona gli annunci in basso o di lato. Dai ai visitatori del sito web la possibilità di fare clic sull’annuncio e chiuderlo. Devi anche sapere che Google penalizza gli interstitial invadenti. Leggi le loro guide per sviluppatori e le linee guida per i webmaster su questo aspetto per evitare problemi. 

9. Verifica la presenza di errori

Identifica i punti deboli del tuo sito web. Questi punti deboli non riguardano solo la velocità del sito. Si riferiscono anche a problemi con l’implementazione su diverse piattaforme e display. Se il client rileva problemi di implementazione nella fase finale che avresti dovuto vedere durante lo sviluppo, non è apprezzabile. 

10. Non utilizzare Flash Video.

I video in flash sono morti, eppure molti siti continuano a usarli. Il video flash si è estinto quando Adobe ha introdotto Macromedia e l’ha interrotto per far posto ai video HTML 5. Potresti offrire ai tuoi utenti un’esperienza frustrante se non hai almeno un video HTML 5 sul tuo sito.

11. Dati strutturati

Il markup dello schema aiuta a identificare le pagine con informazioni strutturate speciali sul tuo sito. Esistono centinaia di tag diversi tra cui scegliere e utilizzare per contrassegnare i contenuti del tuo sito. Un markup dello schema strutturato con proprietà viene interpretato meglio da Google e ha maggiori possibilità di apparire nei risultati di ricerca. 

Inoltre, quando l’indice mobile entra in gioco, la dipendenza da Schema aumenta. L’utilizzo dei dati strutturati di schema.org è un metodo per comprendere le informazioni che possono essere convertite in rich snippet nei risultati della ricerca mobile. 

Se lo desideri, puoi anche utilizzare i dati strutturati Schema su implementazioni desktop. Può aiutare a migliorare la visibilità del tuo sito con la corretta implementazione.  

12. Assicurati che gli script di supporto non siano bloccati

Un errore comune che gli sviluppatori fanno durante la progettazione di siti Web per qualsiasi piattaforma è il blocco di script di supporto come CSS, JavaScript o elementi come Immagini. Assicurati che gli script di supporto per il tuo design mobile non siano bloccati. Tali azioni possono portare a errori come i soft 404 mobili e anche i desktop 404. 

Impedire a Google di eseguire la scansione di questi file non gli consente di vedere che il tuo sito web funziona correttamente. Quando il motore di ricerca non è in grado di farlo, il tuo sito web ha un ranking più basso. È perché Google non è in grado di capire il tuo sito web.