Recuperare e ripristinare le pagine eliminate in WordPress

Recuperare e ripristinare le pagine eliminate in WordPress

Stai cercando di recuperare le pagine cancellate in WordPress?

Se hai cancellato accidentalmente una pagina WordPress, è possibile recuperarla dal Cestino.

In questa guida per principianti, ti mostreremo come recuperare facilmente le pagine eliminate in WordPress e WooCommerce.

In che modo WordPress gestisce le pagine eliminate?

Proprio come il tuo computer, WordPress sposta gli elementi eliminati in una cartella “Cestino”. In questo modo rimuovi quegli elementi dal tuo sito web e dalle schermate di amministrazione, ma non vengono eliminati definitivamente immediatamente.

Dopo 30 giorni, WordPress elimina automaticamente l’elemento in modo permanente dal cestino e il database di WordPress.

Se la pagina che hai eliminato è ancora nel cestino, puoi procedere e ripristinarla. Ti mostreremo come fare tra un minuto.

Tuttavia, se è stato eliminato anche dal cestino, sarà necessario provare altri modi per ripristinare la pagina eliminata in WordPress.

A volte potresti cancellare accidentalmente una pagina e non notarla per un po ‘. Ad esempio, se hai più pagine con lo stesso nome e finisci per eliminarne una di cui avevi effettivamente bisogno.

Un altro scenario comune che abbiamo visto è che gli utenti cancellano accidentalmente le pagine necessarie a WooCommerce o al loro plug-in di iscrizione a WordPress .

Detto questo, diamo un’occhiata a come ripristinare facilmente le pagine eliminate in WordPress e WooCommerce.

Recupera le pagine eliminate dal cestino in WordPress

Questo metodo è il più semplice e dovresti provarlo prima di fare qualsiasi altra cosa.

Normalmente, quando elimini un elemento in WordPress, viene inviato alla cartella del cestino e puoi recuperarlo per i prossimi 30 giorni. Dopodiché, verrà automaticamente eliminato per sempre.

Basta andare su Pagine »Tutte le pagine all’interno dell’area di amministrazione di WordPress. Da qui, devi passare alla scheda “Cestino” per visualizzare tutte le pagine che sono state eliminate negli ultimi 30 giorni.

Se la pagina o le pagine che desideri ripristinare sono elencate lì, posiziona semplicemente il mouse sul titolo della pagina e vedrai l’opzione “Ripristina”.

Puoi anche ripristinare più pagine contemporaneamente selezionandole e quindi scegliendo “Ripristina” dal menu a discesa Azioni in blocco in alto.

Ora puoi andare su Pagine »Tutte le pagine e individuare lì la pagina ripristinata.

È stato facile e veloce, ma cosa succede se la pagina che hai eliminato non è elencata nel Cestino?

Non preoccuparti, ci sono altri modi per ripristinare le pagine eliminate in WordPress.

Ripristina le pagine eliminate in WordPress utilizzando un plug-in di backup

I backup sono uno dei migliori strumenti di sicurezza e produttività di WordPress. Tutti i siti Web WordPress devono configurare un plug-in di backup WordPress appropriato.

Questi plugin di backup di WordPress non solo aiutano a recuperare un sito WordPress compromesso, ma possono anche aiutarti a recuperare i contenuti cancellati, comprese le pagine.

Nota: i plug-in di backup di WordPress ti consentono di ripristinare l’intero sito Web a un punto precedente. Ciò significa che qualsiasi altra modifica apportata al tuo sito Web dopo quel tempo può andare persa.

Se sai quando hai eliminato una pagina, puoi accedere all’ultimo backup prima di quel momento per ripristinare il tuo sito web.

Se non hai installato un plug-in di backup per WordPress, allora ci sono ancora buone possibilità che la tua società di hosting WordPress lo faccia e puoi comunque ripristinarlo tramite cPanel.

Per istruzioni passo passo puoi seguire la nostra guida su come ripristinare WordPress da un backup . Mostra come ripristinare WordPress da un backup utilizzando UpdraftPlus , BackupBuddy , phpMyAdmin, cPanel e altri.

Recupera le pagine WooCommerce eliminate

Per impostazione predefinita, WooCommerce crea pagine per il checkout, il carrello, il negozio e la gestione dell’account. Queste sono pagine importanti per il corretto funzionamento del tuo negozio WooCommerce.

Se elimini accidentalmente una pagina WooCommerce, puoi prima provare a ripristinarla guardando nel Cestino (vedi Metodo 1 sopra).

Se non riesci a trovare la pagina nel cestino, puoi semplicemente crearne una nuova. Ad esempio, puoi andare su Pagine »Aggiungi nuovo e quindi creare una pagina vuota denominata” Carrello “.

Allo stesso modo, puoi creare anche altre pagine WooCommerce per negozio, checkout e account.

Dopo aver creato nuove pagine, puoi dire a WooCommerce di utilizzare invece queste nuove pagine. Vai semplicemente alla pagina WooCommerce »Impostazioni e passa alla scheda” Avanzate “.

Da qui, puoi selezionare le pagine che hai creato in precedenza nella sezione Imposta pagina.

Per la pagina del negozio, dovrai passare alla scheda “Prodotti” e quindi selezionare la pagina che desideri utilizzare come pagina del negozio.

Non dimenticare di fare clic sul pulsante “Salva modifiche” per memorizzare le impostazioni.

Ripristina le pagine selezionate da un backup di WordPress (avanzato)
Questo metodo è un po ‘complicato, inaffidabile e non è raccomandato per i principianti. Tuttavia, sarebbe utile se non desideri ripristinare un sito Web completo e perdere tutte le modifiche apportate dopo il backup.

Puoi semplicemente ripristinare il backup di WordPress su un’installazione del server locale e quindi copiare e incollare il contenuto della pagina che desideri ripristinare.

Innanzitutto, dovrai scaricare i file di backup di WordPress sul tuo computer. Vai semplicemente alla pagina del plug-in di backup del database di WordPress e sarai in grado di vedere i backup recenti.

Ad esempio, ecco come vedrai i tuoi backup recenti elencati in UpdraftPlus.

Basta fare clic sul backup del database per scaricarlo sul tuo computer.

Successivamente, dovrai ripristinare il tuo sito WordPress su un server locale. Puoi installare WordPress sul tuo computer usando WAMP (o MAMP per Mac ).

Dopodiché, puoi installare il plug-in di backup di WordPress sull’installazione del server locale e ripristinarlo utilizzando i file di backup .

Facoltativamente, se si dispone solo del backup del database, è possibile ripristinarlo anche utilizzando phpMyAdmin .

Dopo aver ripristinato il database di WordPress, sarà necessario aggiornare gli URL del sito WordPress e della home page nel database. Per farlo, apri semplicemente phpMyAdmin sul tuo server locale digitando il seguente URL:

http: // localhost / phpmyadmin /

Successivamente, è necessario selezionare il database di WordPress dalla colonna di sinistra e quindi fare clic sulla tabella wp_options. Passa alla scheda Sfoglia e individua le righe contenenti “siteurl” e “home” nella colonna nome_opzione.

Noterai che la colonna option_value contiene l’URL del tuo sito web live. Devi modificare entrambe queste righe e sostituire il tuo option_value in modo che corrisponda al tuo sito WordPress del server locale.

Successivamente, fai clic sul pulsante “Vai” per salvare le modifiche.

Ora puoi accedere alla tua installazione localhost e vedrai tutte le tue vecchie pagine elencate sotto Pages »All Pages.

Vai avanti e modifica la pagina che vuoi ripristinare. Tutto quello che devi fare è copiare il contenuto e incollarlo sul tuo sito Web WordPress live come una nuova pagina.

Non dimenticare di aggiornare o pubblicare le modifiche sul tuo sito web live.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come recuperare le pagine eliminate in WordPress. Potresti anche consultare la nostra guida completa alla sicurezza di WordPress per mantenere il tuo sito WordPress sicuro e protetto e il nostro elenco dei plugin WordPress indispensabili per tutti i siti web.

Related Posts
Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *